Circolazione stradale – Danno da Fermo Tecnico

1776429.jpgPubblichiamo una sentenza della Cassazione, riguardante il tema del fermo tecnico del veicolo a seguito di incidente stradale.

Numerose sono state le richieste in questi mesi da parte di nostri lettori che ci chiedono come viene valutato il fermo tecnico del veicolo, per la sua indisponibilità. Ora con questa sentenza è stato riconosciuto un diritto giusto, consistendo in una liquidazione equitativa anche in assenza di prova specifica quali, ricevute fiscali o fatture a seguito del noleggio di un altro veicolo.

Ecco il testo della sentenza che vi invitiamo a leggere attentamente. Utilizzatela per far valere i vostri diritti in caso di bisogno.

In tema, di risarcimento del danno derivante da incidente stradale, con riferimento al cosiddetto danno da fermo tecnico subito dal proprietario dell’autovettura danneggiata a causa della impossibilità di utilizzarla durante il tempo necessario alla sua riparazione, è possibile la liquidazione equitativa di detto danno anche in assenza di prova specifica in ordine al medesimo, rilevando a tal fine la sola circostanza che il danneggiato sia stato privato del veicolo per un ceno tempo, anche a prescindere dall’uso effettivo a cui esso era destinato.

 

L’autoveicolo è, difatti, anche durante la sosta forzata, fonte di spesa (tassa di circolazione, premio di assicurazione) comunque sopportata dal proprietario, ed è altresì soggetto a un naturale deprezzamento.

 Fonte: Assinews 13/12/2007

Annunci

Pubblicato il 15 dicembre 2007 su Bonus Malus, Ciclomotori, Cid, Codice della Strada, Codice delle Assicurazioni, Decreto Bersani, Giurisprudenza, Incidenti, Indennizzo diretto, Legale, legge 40 bersani, polizze auto, Polizze danni, Regolamento ISVAP, Sicurezza stradale, Tutela giudiziaria. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 3 commenti.

  1. Come appare nel sito (in fase di elaboarazione) mi occupo di analisi dei rischi imprenditoriali con eventuale possibilità di trasferimento all’assicurazione.
    Essere aggiornato mi è indispensabile, come conoscere possibili fonti d’informazione a cui attingere.
    Andrea Gulinati

  2. Grazie Andrea del tuo interessamento. Ho visto il tuo sito e mi complimento con lei per la sua chiarezza, ma soprattutto per la professionalità con cui sicuramente esercita la sua attività.
    Anche il sottoscritto sta ultimando un sito che le suggerisco di visitare anche per darmi un consiglio che si chiama http://www.accresco.eu che sarà una sorta di contenitore assicurativo per i vari segmenti di persone e aziende. Il sito partirà ufficialmente verso novembre, perchè sono in fase di test. Se ritiene utile qualche collegamento con me e il mio blog o sito non esiti a spedirmi una mail all’ indirizzo info@accresco.it sarò lieto di soddisfare le sue richieste per migliorare a contribuire il suo aggiornamento.

    Merati Giovanni

  3. Non ci sono i riferimenti della sentenza della Cassazione, n.,anno…!

E' gradito un tuo commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: